Ricette, salse e ingredienti _800x450

Ricette, salse e ingredienti con il frullatore ad immersione

Ricette di salse

A seguire vi proponiamo alcuni preparati semplici e rapidi da effettuare attraverso l’impiego del frullatore ad immersione, si tratta di salse, passate e frullati di diverso genere.

Un frullatore ad immersione rappresenta una delle creazioni tutto sommato recenti che hanno rivoluzionato molti aspetti del modo in cui cucinare e preparare le pietanze.

Ma prima occorre inquadrare i 3 macro ambiti di pietanze che possono essere realizzati attraverso i frullatori ad immersione:

  • Passate-zuppe di verdura
  • Creme (dolci o salate)
  • Frullati

Ed ecco alcune ricette:

N°1: Passato di diverse verdure

Scegliete voi le verdure da impiegare, per poi cuocerle in acqua salata ed infine, frullate per aggiungere se lo vorrete qualche spezia. Nella passata non resteranno tracce di sorta di verdura triturata, e questo piatto può essere un ottima fonte di proteine.

N°2: Passata di pomodoro

Un classico della cucina italiana che può essere realizzato attraverso il frullatore ad immersione è la passata di pomodoro fresco.

La salsa di pomodoro da aromatizzare con basilico colto nel proprio orto se ne avete uno, è un tipo di pietanza che può piacere a molte persone, in Italia come detto è un classico associato alla pasta e se si ha poco tempo da investire in cucina questa passata alla quale potete aggiungere anche una cipolla ed una carota vi permetterà di portare in tavola un piatto semplice, gustoso e universalmente riconosciuto come ottimo.

In conclusione aggiungere un filo d’olio extravergine di oliva a crudo e frullate il tutto. Otterrete una salsa al pomodoro ottima come condimento per la pasta.

N°3: La crema pasticcera

Tra le creme quella forse più conosciuta in Italia, è la crema pasticcera, anche questa potete realizzarla attraverso il frullatore ad immersione, la crema pasticcera come chi ha provato a realizzarla sa, può impazzire.

Frullando la crema pasticcera è molto improbabile che possa impazzire come invece avviene quando la si prepara con metodi tradizionali, frullando il preparato questo diverrà liscio e privato totalmente di grumi.

N°4: La maionese

Un altro classico è la maionese, quella fatta in casa propria ha tutt’altro sapore rispetto a quella confezionata che si acquista al supermercato, chi l’ha realizzata lo sa, ma sa anche che come la crema pasticcera è difficoltosa da realizzare, e con il frullatore ad immersione gli ingredienti si amalgameranno perfettamente togliendo a voi l’onere di dover lavorare alacremente per realizzarla.

Un frullato di frutta

I frullati sono entrati a pieno diritto nelle abitudini di molte e molti italiani, sia per il loro gusto, sia per gli innumerevoli ingredienti che possono essere “sfruttati” per realizzarli.

N°5: Frullato d’avena, banana e fragola

Uno dei frullati tra quelli più nutrienti è quello con l’avena che può aiutare ad affrontare al meglio la giornata se assunto alla mattina. Ma l’avena ovviamente non basta, dovrete aggiungere fragole e banane.

Per questo frullato occorre anche il latte di mandorla e dello yogurt alla vaniglia, entrambi questi ingredienti sono fonte di acidi grassi Omega-3 e possiedono un alto contenuto di grassi insaturi. Infine va aggiunto dello sciroppo d’acero.

La preparazione è davvero semplice. Dovete inserire tutti gli ingredienti in un contenitore e frullare il tutto per poi versarlo in singoli bicchieri.

N°6: Le zuppe

In conclusione vanno almeno citate anche le zuppe, un preparato molto gustoso è la zuppa di zucca, che deve essere preventivamente cucinata per poi essere frullata, la potete insaporire con un po di sale e qualche aroma e spezia di stagione, il consiglio è quello di scegliere sempre cibi stagionali, quindi la zucca la cucinerete in autunno, altre pietanze nelle stagioni corrispondenti alla loro maturazione. Avete l’imbarazzo della scelta a questo punto, quindi non vi resta che scegliere la vostra ricetta salutare, semplice e gustosa.

Ti potrebbe interessare anche