pasta con carciofi e vongole

Pasta con carciofi e vongole

La pasta è un piatto tipicamente italiano, si accompagna praticamente con ogni tipologia di sugo, ed è perfetta anche come piatto unico. Vogliamo qui insegnarvi come si prepara un ottimo piatto di pasta per chi non rinuncia a questo sapore neppure d’estate: stiamo parlando della pasta con carciofi e vongole.

Piatto gustoso, saporito ma anche delicato e non prepotente, si prepara in poco tempo ed è sempre molto buono in ogni stagione.

Il sapore dei carciofi e quello delicato delle vongole in questa pasta si sposano alla perfezione, creando un mix delicato e indimenticabile per tutti gli amanti della cucina mediterranea. La pasta con carciofi e vongole è facile da preparare e non richiede grandi nozioni di cucina.

Può essere una buona alternativa al solito pranzo, o un modo di fare bella figura con i propri ospiti anche se non si ha molto tempo a disposizione.

Tutto quello che serve per preparare la pasta con carciofi e vongole per quattro persone sono: un kg di vongole col guscio, 400 grammi di pasta, 400 grammi di pomodoro canone, due spicchi di aglio, due carciofi, un limone, qualche foglia di basilico, sale, pepe, olio extra vergine di oliva e prezzemolo quanto bastano.

La pasta che potete usare per preparare la pasta con carciofi e vongole è indifferente: sicuramente le linguine si sposano sempre bene con le vongole, ma potete sperimentare anche le mezze maniche.

Innanzitutto fate spurgare le vongole in acqua salata per minimo un’ora. Attenzione a questo passaggio: le vongole devono essere molto ben pulite, se non si vogliono rischiare problemi.

Intanto preparare una pentola con acqua bollente e scottate i pomodori, in modo che sia più semplice spellarli. Togliete loro i semini e spezzettateli col coltello in modo grossolano.

Pulite i carciofi, eliminate gambi, foglie esterne e punte. A questo punto divideteli a metà, tagliateli a fettine e metteteli a bagno in una ciotola con acqua e succo di limone.

Preparate le vongole: in un tegame coperto, a fuoco vivace, fatele aprire e quindi toglietele con il mestolo forato. Il liquido di cottura delle vongole non va buttato ma filtrato.

Fate rosolare l’aglio dentro sei cucchiai di olio. Fate insaporire i carciofi a fuoco vivo assieme al pomodoro e a 1,5 decilitri di fondo delle vongole.

Cuocete per dieci minuti a fuoco moderato; preparate la pasta al dente, versatela nel tegame, unite basilico, prezzemolo tritato, vongole, pepate e saltate in padella. Servire caldo.

 

Ti potrebbe interessare anche