Hurom-H-AA_multiple_800x320

Il miglior estrattore di succo

Una delle invenzioni più intelligenti degli ultimi anni è senza dubbio l’estrattore di succo.
Un ottimo estrattore di succo può senza dubbio migliorare la qualità della vita, in quanto permette di ottenere solo il meglio della frutta e della verdura, ottenendo un succo gustoso ma soprattutto ricco delle sostanze nutritive e fondamentali come vitamine, enzimi, sali minerali. Soprattutto se si va sempre di fretta e si ha difficoltà ad integrare l’alimentazione quotidiana con frutta e verdura, un prodotto come l’estrattore di succo è un ottimo acquisto.

L’estrazione del succo avviene a freddo, rispettando così le proprietà della frutta e verdura.
Inoltre, hanno un basso consumo: si pensi che in media consumano 150 watt di potenza, e sono poco rumorosi.
Ma come scegliere il migliore estrattore di succo? Vediamo le caratteristiche da prendere in considerazione.

Uno dei primi elementi da guardare nella scelta è il motore: i migliori estrattori hanno un motore AC che raggiunge i 40/80 giri al minuto (il metodo di estrazione lenta del quale parlavamo). Secondo gli studi, questo è il migliore rapporto per garantire la bontà del succo e per ottenere un prodotto ricco di vitamine, sali minerali ed enzimi.

Per la scelta bisogna anche guardare alla coclea, gli estrattori più moderni in genere sono dotati della coclea verticale che è comoda in cucina, specialmente in locali piccoli, e che è poco ingombrante, anche se leggermente scomoda da pulire rispetto a quelle orizzontali.

La coclea verticale può essere a singola o doppia lama. Per quanto concerne invece il filtro dell’estrattore di succo, ne esistono di due tipi, quello classico e quello di Tritan, materiale simile alla plastica ma molto più resistente. I primi in genere sono quelli più utilizzati per chi voglia una maggiore qualità del succo, ma se si intende usare davvero tanto l’estrattore di succo, allora è meglio optare per i secondi che sono più resistenti.

Se poi nell’acquisto si vuole andare sul sicuro, è meglio comprare dei prodotti di marca, per i quali l’uso di materiali di ottima qualità e resistenti è assolutamente garantito: per esempio sono in vendita ottimi estrattori come quelli della Hurom Italia.

Infine, negli ultimi anni si trovano sul mercato anche degli estrattori professionali con le bocche larghe, che permettono di inserire frutta e verdura senza tagliarla a pezzi piccoli. L’uso di questi prodotti non è consigliato per più di 20-30 minuti, per evitare il surriscaldamento.

Ti potrebbe interessare anche