gelatina di mele cotogne

Gelatina di mele cotogne

La gelatina di mele cotogne è un prodotto semplice e del tutto naturale, ricco di energia. Perfetto per una merenda, uno spuntino a casa o sul lavoro, può essere acquistato in porzioni al supermercato ma la soluzione migliore rimane prepararlo in casa.

La gelatina di mele cotogne è un prodotto energetico e gustoso, dolce e saporito, che piace davvero a tutti. Questa gelatina può anche essere mangiata dai celiaci, perché non contiene prodotti a rischio contaminazione con il glutine.

Dolce, energetica e naturale: la gelatina di mele cotogne fatta in casa non contiene additivi o sostanze pericolose per la salute e come tale va bene davvero per tutti.

Per fare un’ottima gelatina di mele cotogne vi servono (ingredienti per otto persone) tre kg di mele cotogne, zucchero quanto basta (anche a seconda del grado di dolcezza che si vuole ottenere) e tre limoni biologici, non trattati.

Innanzitutto lavate con cura le mele cotogne, quindi tagliatele a pezzi (lasciando la buccia). Eliminate il torsolo.

Intanto spremete i limoni; le mele a pezzi vanno messe in una pentola dotata di fondo spesso, sopra dovete versarvi il succo di limone e aggiungere acqua. Coprite la pentola.

Mettete sul fuoco la pentola e fate bollire l’acqua, a fuoco basso. Attendete che le mele si disfacciano del tutto. Quindi prendete il composto delle mele e setacciatelo con una maglia fine, spremendo bene.

Il succo va messo da parte. Potete usare uno scolapasta con un canovaccio, è importante che la maglia sia estremamente fine. Fate scolare e raccogliete tutto il succo: bisogna aggiungere al succo tanto zucchero quanto il suo peso.

A questo punto il succo zuccherato va messo a cuocere a fuoco basso finché raggiunge il punto di cottura. Per vedere se è raggiunta la cottura al punto giusto della gelatina di mele cotogne, lasciate un piattino nel freezer e quando è freddo, toglietelo e fatevi colare una goccia di gelatina: se non scorre, inclinando il piatto, la gelatina di mele cotogne è pronta.

Versate la gelatina in vasi sterilizzati molto bene, sterilizzate i vasi in una pentola bollente ben chiusi e separati da canovacci puliti, per venti minuti.

Alcuni si limitano a rovesciare il barattolo per permettere alla gelatina bollente di sterilizzare il resto, ma per essere più sicuri è meglio far bollire per venti minuti i barattoli. Con la polpa che rimane potete fare la confettura di mele cotogne.

 

Ti potrebbe interessare anche